Android Oreo (8.0) è il sistema operativo che succede Android Nougat 7.0 ed è un sistema operativo che si è concentrato molto sulle opzioni di sicurezza per evitare attacchi dannosi sul proprio dispositivo. Google si è impegnato davvero a fondo per rendere il sistema operativo Android più sicuro (è sempre stato il tallone d’achille!).

In termini di miglioramenti rispetto a Nougat ci sono anche delle nuove funzionalità. Ma vediamo meglio di seguito le novità introdotte da Android Oreo 8.0:

> Migliorata la crittografia dei dati
> Android Oreo ora è più sicuro grazie ad una funzione che lavora in background e che mantiene il dispositivo protetto da malware, worm o hacker.
> Con Android 8.0 è possibile risparmiare tempo grazie alla funzione di compilazione automatica delle API. Questa funzione consentirà alle tue app di gestire le password preferite in modo più semplice e sicuro.
System UI Tuner:  è un menu nascosto che ha il controllo completo sull’aspetto del telefono, ad esempio le scorciatoie da tastiera.
> Android Oreo presenta anche miglioramenti in Android Runtime che lo rende più veloce di Nougat.

Nonostante però tutti questi miglioramenti, non c’è ancora una funzione che permetta di recuperare file cancellati per sbaglio o dati rimossi in seguito ad un ripristino forzato. Ma niente paura, se hai cancellato dati dal tuo dispositivo Android Oreo, puoi utilizzare il programma dr.Fone per analizzare la memoria e recuperare tutto quello che risulta ancora recuperabile!

Come Recuperare Dati su Android 8.0 Oreo

Se vuoi recuperare foto, messaggi, chat whatsapp, video, note, contatti, ecc… cancellati per sbaglio sul tuo smartphone o tablet con sistema operativo Android 8.0, ti consigliamo innanzituto di disattivare il Wi-Fi o la connessione dati per evitare che altri dati vengano salvati in memoria a discapito di quelli da recuperare.

Poi seguit questi semplici passaggi per effettuare il recupero dati su Android 8.0 Oreo.

Passo 1. Scarica e installa Dr Fone per Android sul tuo PC Windows dal link seguente:

Passo 2. Avvia il programma e accedi alla funzione RECUPERO DATI. Si aprirà questa schermata:

drfone-android-1

Adesso prendi il tuo dispositivo Android 8.0 Orei e collegalo al PC tramite un cavo USB. Dovrai attivare sul cellulare l’opzione Debug USB affinchè venga riconosciuto dal programma. Per attivare questa opzione segui le indicazioni grafiche presenti nel programma, è molto semplice!

drfone-android

Una volta che il cellulare viene messo in modalità sviluppatore e avrai attivato l’opzione DEBUG USB, dr.Fone rileverà il tuo cellulare e sarà in grado di procedere con la scansione.

Prima dela scansione potrai decidere quali dati andare a ricercare nella memoria , es. contatti, foto, whatsapp, ecc….

drfone-android-5-selezionadati

Una volta avviata la scansione dovrai attendere la fine del processo. Al termine apparirà una finestra con tutti i dati trovati in memoria e che risultano ancora recuperabili.

drfone-android-sc07

Scegli i file da recuperare (es. foto) e clicca in basso sul pulsante “Recupera” per ripristinarli sul dispositivo o salvarli sul tuo PC.

L’ultima versione di Dr.Fone per Android è pienamente compatibile con Android 8.0 Oreo ma anche con le versioni precedenti di Android, come Android 7.0 Nougat, Android 6.0 Marshmallow, ecc….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *