Era il lontano 2012 quando ha fatto la sua comparsa nel Web l’applicazione dr.Fone. Il nome diceva (e dice tutt’oggi) tutto: era all’epoca il primo ed unico software in grado di recuperare dati cancellati o persi dal proprio cellulare (sia Android che iOS/iPhone). Nel corso degli anni dr.Fone è stato costantemente aggiornato in modo da supportare tutti i nuovi modelli di cellulari Android che sono stati lanciati sul mercato e si è potenziato con nuove e interessanti funzioni.

Qui di seguito vogliamo però soffermarci sulla funzione principale di dr.Fone e cioè quella del RECUPERO DATI. Indipendentemente dalla marca del cellulare e dalla versione Android installata su di esso, dr.Fone è in grado di accedere alla memoria interna del dispositivo e andare a recuperare tutti i file presenti in essa (sia file esistenti che file che sono stati persi o cancellati per sbaglio dall’utente). Ecco qui di seguito l’elenco delle tipologie di file che possono essere recuperati con dr.Fone:


Qui di seguito analizzeremo velocemente tutte queste modalità di recupero. Prima di iniziare però scarica e installa dr.Fone per Android sul tuo computer dai link seguenti (per Windows o Mac):

Dopo l’installazione e l’apertura del programma sul tuo computer, ecco l’interfaccia iniziale che apparirà davanti ai tuoi occhi:

drfone-android-home

Come puoi notare dalla fig. sopra, oltra alla funzione RECUPERO, in dr.Fone sono presenti tante altre funzionalità interessanti che consentono di gestire al meglio il tuo cellulare o tablet Android, direttamente da PC. Qui di seguito però ci soffermeremo sulla funzione di recupero file persi o cancellati da dispositivi Android.

Cliccando su RECUPERO si aprirà il modulo di recupero dati e ti verrà chiesto di connettere/collegare il cellulare al computer tramite cavo USB

drfone-android-1

Dopo aver fatto la connessione richiesta, sul cellulare Android dovrai andare ad abilitare il debug USB, un’opzione indispensabile per far comunicare il dispositivo col computer, e quindi anche con dr.Fone. Nella schermata di dr.fone appariranno graficamente i passaggi da eseguire per attivare questo debug USB

drfone-android

Fatto ciò si può procedere con la scansione dei dati desiderati e il loro recupero


  • Recupero Contatti Android

Una volta che il dispositivo Android (Samsung, Huawei, LG, HTC, Motorola, Nokia, Sony, ecc..) viene rilevata da dr.Fone è possibile procedere con la scansione. Ma prima di ciò dovrai appunto selezionare il box “CONTATTI” nella schermata che apparirà prima della scansione.

Clicca su AVANTI in basso a destra per procedere con la scansione della memoria interna del dispositivo. La scansione sarà molto veloce, anche se il tempo di tale operazione dipende dalla quantità dei file salvati sul tuo cellulare/tablet. Al termine della scansione vedrai in anteprima tutti i dati trovati dal programma e potrai cliccare a sinistra su CONTATTI per vedere quali sono i contatti trovati e che sono recuperabili

Risultati immagini per drfone contacts recovery

Dopo aver selezionato i contatti da recuperare clicca in basso su RECUPERA e potrai salvarli sul tuo PC in formato csv o vcard, formati utili anche per poter poi riportare i contatti sul dispositivo Android.

Maggiori info: come recuperare contatti Android


  • Recupero Messaggi SMS Android

Nonostante Whatsapp, sono ancora in molti che utilizzano gli SMS per comunicare con amici, parenti e colleghi. Gli SMS sono gli unici tipi di messaggi che possono essere inviati e ricevuti anche in assenza di connessione dati, e questo non è un dettaglio di poco conto.

Dopo aver collegato il dispositivo Android al computer, dr.Fone ti chiederà di selezionare la tipologia dei dati da ricercare. Seleziona il box “Messaggi” e clicca AVANTI per avviare la scansione.

Dopo la scansione accedi dalla sinistra alla cartella MESSAGGI e potrai vedere in anteprima il testo dei messaggi SMS cancellati ma ancora recuperabili. Come si vede dalla figura qui sotto, i messaggi SMS persi/cancellati ma recuperabili saranno evidenziati in rosso:

Risultati immagini per messages recovery dr fone

Cliccando in basso a sinistra su “RECUPERA” potrai salvare i messaggi sul tuo computer in un file di testo txt o CSV.

Maggiori info: come recuperare SMS Android


  • Recupero Foto Android

Le FOTO rappresentano spesso la tipologia di dati più importante e al tempo stesso più facile da perdere o cancellare per sbaglio dal proprio cellulare Android. Con dr.Fone però dopo aver collegato il dispositivo al comptuer via USB potrai procedere alla scansione e al recupero di queste foto perse o cancellate.

Seleziona GALLERIA come tipologia di file da andare a ricercare (oltre alle foto della fotocamera verranno cercati anche i video registrati col cellulare). Se vuoi recuperare anche le foto ricevute tramite Whatsapp, dovrai selezionare anche quella tipologia di dato da recuperare.

Clicca su AVANTI e attendi la fine della scansione. Al termine vedrai tutte le immagini e le foto trovate in memoria. Grazie alla funzione di “anteprima” potrai verificare se sono proprio le foto che avevi perso o cancellato.

drfone-android-sc07

Seleziona quindi tutte le foto da recuperare e  clicca in basso a destra sul pulsante “RECUPERA” per salvarle sul tuo computer, nel formato originale e nella loro risoluzione originale.

Maggiori info: come recuperare Foto Android


  • Recupero File Video Android

Anche i file video possono essere recuperati con dr.Fone. Dopo che il dispositivo Android viene riconosciuto dal programma, seleziona il box in corrispondenza di VIDEO e clicca su “AVANTI” per procedere con l’analisi della memoria.

A scansione ultimata clicca a sinistra su VIDEO (o su GALLERIA) come evidenziato qui di seguito e potrai vedere quali file video sono stati trovati dal programma e procedere al loro recupero e salvataggio sul computer

Risultati immagini per drfone video recovery android

Maggiori info: come recuperare video Android


  • Recupero File Audio Android

I file audio in un dispositivo Android includono le suonerie, le canzoni salvate nell’app Musica e tutte quelle registrazioni audio effettuate su Whatsapp e altri servizi simili. Prima di fare la scansione con dr.Fone seleziona il box “AUDIO” come evidenziato nella immagine seguente:

 

Clicca “AVANTI” e attendi pazientemente la fine della scansione del dispositivo Android. Al termine potrai accedere alla cartella AUDIO e verificare quali file audio sono stati trovati da dr.Fone e che sono recuperabili.

Risultati immagini per android drfone audio recovery

Potrai individuare il file audio perso o cancellato in base al nome del file, al formato (mp3, ogg, wav, o altro), dimensione del file audio. Una volta trovato il file da recuperare selezionalo e clicca su RECUPERA in basso a destra.

Maggiori info: come recuperare file audio Android


  • Recupero Chat Whatsapp Android

I file che sempre più frequentemente si cercano di recuperare (in seguito ad una eliminazione accidentale) sono sicuramente quelli di Whatsapp. Esistono due tipi di file recuperabili su Whatsapp:

  1. Conversazioni testuali di whatsapp (cioè le CHAT)
  2. Gli allegati di Whatsapp (inviati o ricevuti) che possono essere foto, video o file audio.

Con dr.Fone è possibile recuperare entrambe queste tipologie di file legate a Whatsapp. Tutto quello che devi fare è selezionare il box in corrispondenza di “Messaggi & Allegati Whatsapp” come evidenziato qui sotto e cliccare su AVANTI per consentire a dr.Fone di analizzare la memoria del tuo Android.

Al termine della scansione vedrai in anteprima tutte le chat e i file di Whatsapp che potrai recuperare e salvare sul tuo PC:

drfone-android

Per fare il recupero di questi file e di queste conversazioni dovrai selezionarli e cliccare su RECUPERA in basso a destra.

Maggiori dettagli: come recuperare chat Whatsapp Android


  • Recupero Registro Chiamate Android

Il registro chiamate è quel registro che memorizza tutte le informazioni delle chiamate effettuate e ricevute. Anche questo tipo di file può essere facilmente recuperato da dr.fone nel caso in cui viene perso o cancellato. Prima della scansione assicurati che sia selezionato il box “Registro chiamate

drfone-android-5-selezionadati

Clicca AVANTI per avviare la scansione. Ecco cosa vedrai dopo la scansione cliccando su “Registro Chiamate”:

Risultati immagini per recover call history android dr fone

Per ogni chiamata recuperata (evidenziata in colore rosso) potrai vedere la data, il tipo di chiamata fatta (entrante o uscente) e la durata. Seleziona queste informazioni e clicca su “Recupera” per salvarle in un file testuale.

Maggiori info: come recuperare chiamate Android


  • Recupero Documenti Android

Se hai perso o cancellato dei documenti (file word, excel, powerpoint, file testuali, documenti PDF, file html, ecc…) dal tuo cellulare o tablet Android, avvia dr.Fone e poi seleziona “Documenti” nella finestra della tipologia dei dati da ricercare:

Clicca “Avanti” per iniziare la scansione della memoria alla ricerca di tutti i documenti (sia esistenti che cancellati) presenti sul Android. Dopo la scansione accedi alla cartella DOCUMENTI e potrai vedere in dettaglio i file recuperabili.

Risultati immagini per documents drfone recovery android

Seleziona il documento che intendi recuperare e clicca su RECUPERA in basso a destra. Si aprirà una finestra che ti consentirà di salvare il file in una qualsiasi cartella del tuo PC.

Maggiori info: come recuperare documenti Android

 

6 risposte a “[dr.Fone] Recuperare File Persi o Cancellati su Android

  1. admin ha detto:

    Recupero file cancellati da dispositivi Android di diversa marca comeGoogle, Samsung, Huawei, HTC, Sony, LG, Motorola, ZTE, Asus, OnePlus, XiaoMi, Acer, Wiko, Meizu,

  2. hector ha detto:

    recuperar dato

  3. Ignazio ha detto:

    Salve non trovo più il telefono vorrei sapere se è possibile recuperare i numeri di telefono delle chiamate ricevute grazie

  4. Milly ha detto:

    Supporta anche telefono OnePlus? Ho dei file cancellati che devo assolutamente recuperare!! Aiutoooooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *